Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
susigarden vivaio piante Aiello del Friuli

Hydrangee Hydrangea

Ibrido interspecifico

FotoVarietà
Hydrangea Runaway BrideHydrangea 'Runaway Bride'
Questa nuova spettacolare ortensia è stata proclamata “Pianta dell’Anno 2018” al prestigioso RHS Chelsea Flower Show, presentata da Thompson & Morgan. La sua caratteristica peculiare e rivoluzionaria è la capacità di fiorire non soltanto all’apice dei rami, come tipicamente accade per le Hydrangea, ma anche dalle gemme laterali. Di questa straordinaria innovazione ha merito il ricercatore e ibridatore giapponese Ushio Sakazaky (già “papà” delle famose Surfina e Chalibrachoa), che ha lavorato sull’incrocio di una H.macrophyllla con un’ortensia cinese che portava rami laterali. Così è nata ‘Runaway Bride’, le cui infiorescenze lacecap, da bianco a leggermente suffuso di rosa pallido, adornano con elegante abbondanza i rami arcuati, potenzialmente fioriti da maggio a settembre all’estremità e su tutti i getti laterali, tanto da sembrare ghirlande fiorite. La rimozione tempestiva delle prime infiorescenze appassite stimola la produzione dei getti nuovi e laterali per una fioritura più ricca e prolungata. La collocazione suggerita è dal sole alla mezz’ombra. Il portamento ampio e arcuato, con rami lunghi anche 1-1.2m, fa di ‘Runaway Bride’ un’alternativa insolita e affascinante anche come tappezzante o ricadente, a terra, in vaso, basket o su muri e spalliere.